E’ passata poco più di una settimana dall’Evento “Essere Consapevoli della Propria Bellezza” tenutosi al Centro Culturale Multiplo di Cavriago (RE) e ancora vivo e sento l’emozione e l’adrenalina che ho provato.

Un evento condiviso con Chiara Volpicelli, psicologa e con Donatella Prampolini come ospite femminile d’eccezione.

E’ stato, per me, il primo discorso in pubblico che ho avuto la fortuna di poter tenere di fronte ad gremito parterre femminile (e non solo), in cui ho potuto spiegare a fondo la Filosofia su cui si fonda la mia figura professionale: l’Autostima e l’Importanza della Personalità Femminile.

 

In questa splendida mattinata al femminile sono stati affrontati argomenti inerenti alla Donna nella Società, nel mondo del Lavoro ed in ambienti ancora prettamente maschili con uno scopo esclusivamente educativo e di confronto su tematiche quotidiane legate al mondo “in rosa”.

Al giorno d’oggi, quando si parla di Consulenza d’Immagine, si è soliti cadere spesso nell’errore “Real Time”, nella superficialità dell’esteriorità e nella leggerezza di un concetto moda non del tutto chiaro e corretto. Fidatevi di me, non è così!

Il messaggio che da sempre voglio trasmettere a tutte, e che con orgoglio posso dire sia arrivato in questo incontro di sabato scorso, visti gli innumerevoli confronti diretti avuti con le partecipanti, è il significato di Consapevolezza. Insegno ad ogni Donna a guardarsi allo specchio in maniera diversa, spiegando come soffermarsi con lo sguardo sui particolari, mostro quali sono oggettivamente gli eventuali punti critici e suggerisco come valorizzare gli innumerevoli punti forti troppe volte sconosciuti o trascurati.

Ma alla base di tutto questo c’è la Personalità: come ho sempre sostenuto, ogni donna è unica e diversa, ed è così che sempre deve e dovrà essere.

La moda è divertimento, lo shopping è relax e scoperta. Impariamo a volerci bene, ad apprezzare ciò che di bello abbiamo e ad essere orgogliose di essere Donne, calandoci con leggerezza in questo ruolo e, perché no, sfruttandolo a nostro vantaggio.

Siamo e saremo sempre criticate, specialmente nel mondo del lavoro. Dalle Donne che si mostrano, purtroppo troppo spesso poco “solidali”, agli uomini che temono una figura femminile “scomoda” come collega.

E quando una Donna si mostra professionale, preparata e ha magari anche la “sfortuna di essere piacevole”, ecco che da lei non si aspetta altro che un passo falso, a livello professionale o d’immagine che sia!

Usiamo allora il Nostro aspetto a Nostro Favore, perché la coscienza del nostro essere non è superficialità ma parla di noi, prima di noi. Facciamo quindi in modo che il messaggio sia coerente e che arrivi in maniera chiara ed inconfutabile a chi abbiamo di fronte.

Scegliere di indossare un colore rispetto ad un altro fa una decisa differenza sul un primo impatto, un cm in più o in meno in un orlo dà un’idea diversa di noi, un accessorio scelto con nozione di causa restituisce un’impressione di noi ben specifica.

La conoscenza di tutti questi meravigliosi “trucchetti” e la sapiente arte di guardarci in maniera obbiettiva e con la Consapevolezza di ciò che “scientificamente” ci valorizza ci porterà a raggiungere i risultati desiderati in davvero pochissimo tempo!

Con queste poche righe vorrei ringraziare Chiara Volpicelli, con cui ho avuto l’onore di condividere questo bellissima convention e Donatella Prampolini che si è gentilmente prestata come testimonial ed ospite dell’evento! E per ultime, ma non di certo meno importanti, tutte le favolose Donne che hanno partecipato e che ho avuto il grande piacere di ricevere personalmente dopo l’incontro. Le testimonianze intense e preziose di vita vera e vissuta spero che si possano fondere con tutti i consigli e le “dritte” che ho avuto l’onore di dare, per permettere a tutte di intraprendere un nuovo migliore e consapevole cammino!

Grazie!

E. Morotti – Consulente d’Immagine, D. Prampolini – Presidente Confcommercio, C. Volpicelli – Psicologa

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.